Preservanti

Il legno posto in opera in condizioni favorevoli può durare molto a lungo. Nella maggior parte dei casi però, il legno è soggetto all'attacco di uno o più organismi, come funghi, insetti, molluschi e crostacei. Le varie specie legnose non sono tutte ugualmente attaccate, essendo alcune di esse poco o non durabili ed altre durabili o molto durabili.

La durabilità naturale della maggior parte dei legnami in commercio è conosciuta. Per ottenere migliori risultati, in tal senso, la prima precauzione da prendere è quella di selezionare la specie legnosa più durabile per quel determinato tipo di impiego, a condizione che abbia anche le altre proprietà richieste per lo stesso. E' talvolta difficile trovare il legname che abbia una sufficiente durabilità naturale tale da assicurare una lunga durata in opera in un ambiente particolarmente aggressivo. In tal caso la soluzione più efficace e più economica è quella di sottoporre il legname d'opera ad un trattamento preservante.

  • Presevanti-impregnanti, ecologici per legni a protezione travi, perlinati, multistrati, dai funghi ed insetti; incolore e colorato.
  • Sali impregnati a pressione riconosciuti dal consorzio RAL.