fbpx
Strutture in legno

Holz Costruzioni produce e realizza strutture in legno per ogni esigenza. Dal carport realizzato su misura, alle coperture e tetti per nuove abitazioni o ristrutturazioni edili, porticati, gazebo e pensiline.

Per la realizzazione delle nostre strutture in legno o per forniture dirette, ci riforniamo di materiale dai migliori produttori europei e italiani.

I nostri prodotti sono fatti per durare, realizzati in legno lamellare e rigorosamente impregnati con prodotti naturali a base di acqua, quindi ecologici, e garantiscono una migliore resistenza nel tempo.

Materiali e strutture

Materiali e strutture

Pilastri, travi principali, secondarie ed arcarecci in legno lamellare di abete: per le carpenterie di medie a grandi luci viene normalmente utilizzato l’abete rosso di conifere Europee (picea abis) incollato con colle a base di resina melaminica-ureica-resorcina-poliuretanica,  spessore lamelle max 40 mm.

Nelle ristrutturazioni di antiche case anche il legno massiccio si presta per le sue irregolarità tecnico estetiche che, ad oggi, sono la peculiaretà  per tecnici progettisti e per la clientela che gradisce l’aspetto “rustico” dell’abitazione. Il pino massiccio e lamellare impregnato a pressione in autoclave viene utilizzato prevalentemente per la realizzazione degli arredi per esterni, griglie, fioriere, staccionate e, dove le sezioni esili dei legnami hanno necessità del trattamento di impregnazione a pressione con sali. E’ doveroso specificare che i fornitori dei legnami sono scelti tra quelli che curano il rimboschimento e che sono rispettosi dell’ecologia.

Perlinati

Perlinati

Perlinati di vario spessore, di norma 20 mm. per tetti , 35 mm. per pavimenti,  20+20 mm. o 35+35mm. per pareti, essenze utilizzate: abete, pino, larice.

Preservanti

Preservanti

Il legno posto in opera in condizioni favorevoli può durare molto a lungo. Nella maggior parte dei casi però, il legno è soggetto all'attacco di uno o più organismi, come funghi, insetti, molluschi e crostacei. Le varie specie legnose non sono tutte ugualmente attaccate, essendo alcune di esse poco o non durabili ed altre durabili o molto durabili.

La durabilità naturale della maggior parte dei legnami in commercio è conosciuta. Per ottenere migliori risultati, in tal senso, la prima precauzione da prendere è quella di selezionare la specie legnosa più durabile per quel determinato tipo di impiego, a condizione che abbia anche le altre proprietà richieste per lo stesso. E' talvolta difficile trovare il legname che abbia una sufficiente durabilità naturale tale da assicurare una lunga durata in opera in un ambiente particolarmente aggressivo. In tal caso la soluzione più efficace e più economica è quella di sottoporre il legname d'opera ad un trattamento preservante.

  • Presevanti-impregnanti, ecologici per legni a protezione travi, perlinati, multistrati, dai funghi ed insetti; incolore e colorato.
  • Sali impregnati a pressione riconosciuti dal consorzio RAL.

Carpenterie metalliche

Carpenterie metalliche

Prodotti di carpenterie metalliche.

  • Piastre: ferro Fe 360 zincato a caldo secondo le norme UNI 5744 (per piastre), spessore vario; giunzioni per legni, anche in acciaio inox .
  • Bulloni: viti ad alta resistenza 8.8 secondo UNI EN 20898/1 (UNI 5712).
  • Dadi: ad alta resistenza 8 secondo UNI 3704/4.
  • Chiodi e giunzioni zincati a caldo o in acciaio inox resistenti agli acidi secondo VA4 (Aisi 316).

Impermeabilizzazioni - Finiture

Coperture impermeabilizzazioni e finiture

Impermeabilizzazioni in resina di coperture industriali e civili, terrazzi e balconi senza demolizione della superficie. Impermeabilizziamo la superficie applicando direttamente su vecchie guaine, lastre metalliche o piastrelle.

  • guaine di tutti i tipi;
  • tegole canadesi;
  • tegole in cotto e/o cemento, del tipo portoghese, marsigliese, coppo, etc. etc..

NORMATIVE DI RIFERIMENTO

  • DIN 1052 “Opere in legno: calcolo e costruzione”.
  • DIN 4074 “Norme per l’accettazione del legname segato di conifera”.
  • Legge 5 –Novembre 1971 n. 1086 “Norme per la disciplina delle opere in conglomerato cementizio, normale e precompresso ed a struttura metallica”.
  • M. dei lavori pubblici 9 Gennaio 1996 “Norme Tecniche per il calcolo, l’esecuzione ed il collaudo delle strutture in cemento armato, normale e precompresso e per le strutture metalliche.
  • M. 16 Gennaio 1996 “Criteri generali per la verifica di sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi”.
  • Circolare Ministero dei Lavori Pubblici 4 Luglio 1996, n. 156AA.GG./STC “Istruzioni per l’applicazione delle norme tecniche relative ai criteri generali per la verifica di sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi di cui al D.M. 16 Gennaio 1996”.
  • Costruzioni in acciaio. Istruzioni per il calcolo, l’esecuzione, il collaudo e la manutenzione CNR 10011/86.
  • M. 24.01.1986 “Norme tecniche relative alle costruzioni in zona sismica”.

Costruire con il legno lamellare vuol dire leggerezza, tradizione, tempi moderni, versatilità e tante altre cose. Nonostante le lavorazioni ed i trattamenti obbligati per fornire materiali certificati nel tempo, il legno resta materiale naturale e si fa apprezzare solo perché resta difficile non essere affascinati da tutto quello che la natura offre.

La tecnologia consente svariate soluzioni per tutte le umane esigenze, dall’edilizia residenziale all’opificio industriale, dal centro commerciale al maneggio.

Alcune nostre realizzazioni

Coperture private

Coperture private

Coperture pubbliche

Coperture pubbliche