Pool & Pool Piscine vuol dire consulenze, progettazioni, costruzioni, assistenza e gestioni di impianti natatori pubblici e privati-impianti di filtrazione-automazione trattamenti chimici-idromassaggi-acquascivoli-fontane.

COSTRUZIONI E MANUTENZIONI DI:

  • PISCINE PUBBLICHE E PRIVATE
  • ACQUASCIVOLI
  • FONTANE
  • CENTRI BENESSERE
  • SPA CHIAVI IN MANO

Piscine in acciaio

Piscine in acciaio

Pool & Pool, propone al cliente che intende realizzare una piscina in acciaio, soluzioni a 360°, per rispondere ai sogni e alle esigenze di ognuno. Le tecnologie proposte sono sistemi modulari, in acciaio zincato o inox, rivestiti in PVC che permettono di ottenere piscine prefabbricate in qualsiasi forma e dimensione.

Scopri di più

Piscine in vetroresina

Piscine in vetroresina

Le piscine in vetroresina sono costruite con strati di resina e fibra di vetro posti su appositi stampi. La vasca risulta essere quindi un unico e imponente monoblocco che sarà in seguito personalizzato con accessori e finiture di vario genere.

Scopri di più

Piscine in calcestruzzo

Piscine in calcestruzzo

Le tradizionali piscine in calcestruzzo pitturate o piastrellate anche se in disuso consentono al cliente di pensare che la sua piscina sia la più duratura nel tempo; anche se tencologicamente superate da altri materiali rimangono i primi pensieri di piscina.

Scopri di più

Piscine fuori terra

Piscine fuori terra

Specie in zone con vincoli ambientali, le piscine fuori terra consentono l’immediata balneazione senza essere ristretti da dinieghi o intoppi burocratici.

Scopri di più

TECNOLOGIA

La tecnologia generale vincente ed oramai più diffusa per la realizzazione sia di piscine pubbliche che private è quella che prevede  strutture in elevazione di acciaio, fondo in calcestruzzo  ed impermeabilizzazione in pvc. L’utilizzo di pareti in acciaio consente precisione nell’installazione, tempi di realizzazione brevissimi, durata nel tempo e manutenzione inesistente. Le pareti, normalmente  in acciaio galvanizzato possono essere anche realizzate in acciaio inox. (inserire prima foto pannello)

Per la realizzazione di piccoli impianti, le cosiddette monoblocco in vetroresina consentono l’installazione in giardino in tempi brevissimi di piscine che, pur di misure e forme limitate, garantiscono uno specchio d’acqua dove rinfrescarsi.

Per gli amanti della tradizione le piscine in calcestruzzo piastrellate completano la gamma delle più diffuse tecniche per la costruzione di piscine, con l’applicazione di piastrelle in klinker o i “tessellini” vetrificati che, consentono bizzarrie estetiche a discapito di una tenuta nel tempo.

TIPOLOGIA A SKIMMERS

E’  la più diffusa negli impianti privati; gli skimmers sono posti perimetralmente alla vasca in numero adeguato rispetto alla forma, superficie ed al contenuto di acqua della piscina, nell’interno contengono il cestino raccogli foglie e l’attacco per la scopa pulisci fondo. La piscina  con skimmers esteticamente si differenzia dalla piscina con bordo sfioratore nella bordatura perimetrale e nel livello acqua in vasca che è più basso di circa quindici centimetri rispetto alla pavimentazione del solarium circostante.

TIPOLOGIA A BORDO SFIORATORE

Obbligatoria per gli impianti di grandi superfici ad uso pubblico, lo sfioro sarà presente in piscine rettangolari almeno sui due lati lunghi, per vasche sagomate e/o curvilinee è bene prevedere il bordo sfioratore per almeno il settantacinque-ottanta per cento del perimetro.

DIMENSIONI

Tendenza preferita della nostra azienda è la realizzazione a “misura” delle piscine, consentendo la personalizzazione della stessa secondo i desideri  del cliente che, confrontati con il nostro ufficio tecnico portano ad ottenere un impianto natatorio esclusivo. Nella classica piscina rettangolare esteticamente gradevole è la dimensione doppia dei lati che la costituiscono (es. mt. 6,00x12,00), di lato si riportano alcune dimensioni considerate standard solo per una immediata e semplice identificazione degli spazi.

LE FORME

Le possibilità sono pressoché infinite;  se ne realizzano di tutte le forme, dalla sagomata che può contenere  appendici riservate agli  impianti idromassaggi, nuoto controcorrente, stazioni aria e divertenti giochi d’acqua,  alla sinuosa curvilinea; una curva a destra, un’altra a sinistra, girare su se stessi, curvarsi  e comporre qualche cerchio che arricchirà il vostro giardino con uno specchio d’acqua irregolare.

FILTRAZIONE

La filtrazione delle piscine può essere ottenuta  con filtri del tipo a sabbia, a diatomee, a cartuccia,  a seconda dell’installazione da effettuarsi.

I filtri, costituiscono il “cuore” dell’impianto di filtrazione: sono contenitori delle più diverse fatture, dal ferro all’acciaio inox dalla plastica alla vetroresina, dal poliestere additivato con resine sino alle più disparate derivazioni plastiche.

I più diffusi, garantiti e duraturi, quelli definiti a manutenzione “zero” sono i filtri a sabbia, monostrato o multistrato, montati singolarmente o in batteria se installati per gli impianti di considerevoli dimensioni. Sono utilizzati anche per la potabilizzazione delle acque; pressoché privi di manutenzione  la sabbia quarzifera microperlata presente nei filtri non va sostituita ma, la sua integrazione ed in minimi quantitativi potrà avvenire solo dopo due o tre anni dall’avventa installazione. Tale operazione, di semplicissima esecuzione viene effettuata direttamente dal possessore della piscina senza l’ausilio di tecnici specializzati.

Alcune nostre realizzazioni

Scarica Brochure